Tra terra e cielo

Ma è il paesaggio della Calabria la vera scoperta (anzi, l’invenzione stessa) degli stranieri. Per quasi tutti si tratta di una vera e propria sorpresa, seppure molti avevano letto i diari di viaggio dei loro predecessori. Ma l’originalità di quel paesaggio sospeso tra terra e cielo, tra mari e monti, frantumato in mille tessere d’un mosaico grandioso, rotto dall’alternarsi di valli e crinali, puntuto di rupi e montagne alpestri, misterioso come un labirinto geomorfologico, solo lo sguardo da vicino poteva disvelare in tutta la sua potenza. (F. Bevilacqua)

20151005_15262820151005_15430820151005_152036

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...