Archeologia della Calabria interna

Seguendo la “Cronaca di Taverna” e di altri testi che si sono occupati di quest’area premontana, sappiamo tra mito e storia che sulla fascia costiera ionica fu realizzata una città di nome Trischene, che significa tre tabernacoli, dalle sorelle di Priamo. La posizione era tra contrada Uria di Sellia Marina e il territorio di Simeri Crichi nei pressi del fiume Simeri. Le scorreria dei turchi costrinsero le popolazioni a risalire il fiume per trovare posizioni più sicure. I ritrovamenti archeologici ci conducono per mano sui siti occupati. Il primo si trova sotto Simeri, attuale frazione del Comune di Simeri Crichi, con il ritrovamento di alcune grotte che ospitavano i primi monaci bizantini. Su di esse furono realizzati intorno al 1000 i centri detti Grecia e l’area del Castello. Più a nord, lungo il fiume Simeri altri moncaci si fermarono nell’attuale territorio di Magisano in località Trinchise.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...