Un romanzo di formazione in soggettiva

Su articolo21 la recensione di Gianfranco Angelucci al libro di Gianni Amelio, “Politeama”. Il critico converserà con Amelio in collegamento, sabato 22 ottobre alle 17,30!

Vi aspettiamo!

«“Ti sembrerà strano, – mi confida Gianni Amelio con un accento di intrattenibile sincerità – ma tengo più a questo romanzo che a tutti i miei film”. Credo di comprendere la sua affermazione: per chi ha sempre scritto, nell’età matura scrivere diventa una necessità, come respirare. L’impegno non pretende inevitabili compromessi, come avviene per la realizzazione di un film; niente produttori, finanziatori, distributori a metter bocca. L’espressione fluisce libera, senza intralci, e in questo romanzo si avverte palpabilmente la felicità dell’autore; che dopo poche righe è la medesima del lettore.»

Politeama, l’esordio narrativo di Gianni Amelio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...